La Pace e il silenzio interiore

Proviamo a cercare il silenzio all'esterno. Esiste realmente? E dentro di noi: esiste il silenzio? 


Il silenzio è uno stato dell'essere.  La pace e il silenzio interiore non è l'assenza dei pensieri, ma una vigile testimonianza del nostro spazio interiore libero da preconcetti, paure, disagi e condizionamenti, uno spazio ampio, vissuto senza prigioni;  è PURA PRESENZA. Il silenzio interiore è necessario a ognuno di noi e può essere coltivo attraverso lo sviluppo di accettazione, libertà e dominio di sé.

Il silenzio bilancia il nostro sistema nervoso e energetico, fa emergere parti di noi che sono state rinnegate e che, per tenerle a bada ci consumano energia che potremmo utilizzare in altro modo.  Inoltre, aiuta le intuizioni ad emergere nel nostro campo di coscienza.   Il silenzio fa bene ed è gratis!

LA MEDITAZIONE RIFLESSIVA  Durata: 10/20 minuti

1. Mettiti in una posizione comoda e chiudi gli occhi consapevolmente o socchiudili lasciando penetrare un po' di luce.

2. Porta l’attenzione sul respiro e lascia andare i pensieri della giornata, libera la tua mente con l’intenzione di prendere questo momento per te, consapevole che ogni tuo piccolo passo verso la pace si ripercuote sull’intera umanità.

3. Lascia che il ritmo del respiro ti porti sempre più in profondità, lasciati cullare dalla musica del tuo respiro, se la mente vaga riportala con delicatezza sul respiro, senza giudicare i pensieri o il fatto stesso di esserti distratto.

4. Ora pensa e lasciati ispirare dalla parola PACE e cerca di badare alla tua mente poiché ogni qualvolta si sposterà dal tema, la dovrai riportare sul tema della pace, non essere critico ne giudicante nei tuoi confronti, è normale che la mente ogni tanto parta per la tangente, vedrai che con il tempo sarà sempre più facile non essere dispersivo nei tuoi pensieri.


IL TEMPIO DEL SILENZIO   Durata: 20 minuti circa

1. I primi tre punti sono come sopra. (1. 2. 3. MEDITAZIONE RIFLESSIVA)

2. Immagina di essere steso su un prato nell’ora del tramonto. Porta lo sguardo al cielo e osserva le nuvole che se ne vanno e lasciano spazio a un fantastico cielo limpido e immobile.

3. Mentre stai osservando il paesaggio intorno a te ti accorgi che non troppo distante c’è una collina con in cima un tempio. Ti alzi dal prato e vai verso il tempio.

4. Una volta giunto di fronte alla porta senti un'aria di pace e silenzio, e sei consapevole che quassù non è mai stata detta una parola.

5. Al centro del tempio c'è una cupola con un varco rotondo al suo centro. Osservi che pur non essendoci finestre o illuminazione il tempio brilla di una luce propria, un energia luminosa che porta con se le qualità della pace e del silenzio. 

6. Ti porti al centro del tempio sotto la cupola e percepisci l'energia del tempio che ti avviluppa ed entra in te in ogni cellula, nel tuo profondo. Attraverso il varco rotondo puoi osservare che il sole è già calato e la luna è alta in nel cielo.

7. Nell'ascolto della la pace e del silenzio che hanno preso spazio in te, invochi la luna e le porgi una domanda o una richiesta di un intuizione (la domanda dev'essere chiara, semplice e che riguarda te stesso senza non e senza ma).

8.  Apriti per ricevere la risposta e immagina di essere il tempio stesso, pieno di silenzio e pace. Lo scopo non è che qualcuno o qualcosa ti risponda, ma che tu riesca a fare dentro di te lo spazio necessario perché un intuizione possa giungere. Se non arriva un'intuizione, va bene comunque stai trasformando la tua mente perché le intuizioni possano arrivare, quindi abbi pazienza e ringrazia comunque te stesso per il lavoro svolto.

9. Rimani nella pace e nel silenzio per tutto il tempo che vuoi e poi esci dal tempio.

FOCUS DEL GIORNO: ogni tanto fermati e ascolta il silenzio